3/26/2012

I MATERIALI DEL CARTONAGGIO: LA CARTA NATURALE (PRIMA PARTE)

Eccomi con il secondo post sul cartonaggio, mi ha fatto moltissimo piacere sapere che l'argomento vi interessa!!!
Prima di passare alla pratica scopriamo quali sono i materiali che servono per creare con la tecnica del cartonaggio, oggi iniziamo con la carta naturale (prima parte), che io adoro!!!
Nei prossimi  post parleremo anche di carte stampate, colla, cartone, cartoncino, stoffa, decorazioni e i vari strumenti che ci aiutano nella realizzazione di un album o di altri oggetti.


Esistono moltissimi tipi di carte naturali fatte a mano (questo post è il primo di una lunga serie) oggi iniziamo con le più conosciute.


INSERTI FLOREALI E VEGETALI




Come vedete dalle foto, è carta di gelso con inserti di fiori e foglie vere pressate e inserite nell'impasto della carta. Ne esistono con tantissime tipologie di fiori e in molti colori.
E' una carta resistente si presta molto bene per ricoprire gli album, anche con il tempo i fiori e le foglie essendo inseriti nell'impasto non si rovinano.
Ecco alcuni esempi di album realizzati con carta con inserti floreali, alcuni sono semplici, altri hanno il dorso ricoperto di carta moon-rock, di cui abbiamo già parlato qui e qui



Viene utilizzata molto anche per partecipazioni di matrimonio, noi li abbiamo utilizzati per i libretti della chiesa e per i coni con il riso, ecco la foto....




vi assicuro che risultano semplici e molto eleganti.
Nella foto non si vede bene, ma il libretto è rilegato con un cordino della stessa tonalità dei fiori.
Come ho scritto poco fa la carta floreale è CARTA DI GELSO:





Questa carta viene utilizzata come base per molte altre carte, alcune con inserti floreali, altre con fibre, anche la carta batik è realizzata con questa carta.
E' molto resistente ed è leggermente increspata, questo le dona un effetto molto 'naturale'!!!
La carta di gelso in tinta unita viene usata come base per ricoprire album, ma anche scatole o cornici da decorare; le decorazioni possono essere fatte con altra carta o con feltro o altri materiali.


L'ultima carta di cui parliamo oggi è .... 
CARTA BATIK




E' carta di gelso realizzata utilizzando la cera che crea meravigliosi disegni in un gioco di colori e trasparenze.
Anche questa carta è molto resistente, come la maggior parte delle carte naturali, adatta per rivestire album scatole ma anche cornici, ecco un esempio....
Il dorso di questo album è realizzato con stoffa per il cartonaggio.
Per oggi concludo l'appuntamento con il cartonaggio, spero di essere stata chiara e di avervi guidato verso il mio magico mondo del cartonaggio!!!
Alla prossima settimana per conoscere insieme altre carte!!!
Per qualsiasi domanda potete contattarmi alla mail info.creafamily [at] gmail.com.


MammaLaura




18 commenti:

  1. Queste carte sono bellissime! Ma per coprire un album vanno bagnate con acqua e colla? Scusa l'ignoranza, ma la signora del negozio che vende prodotti per hobbystica mi aveva detto qualcosa del genere...ma non sono sicura...

    RispondiElimina
  2. Oggi, cara maestra, ho imparato che cos'è la carta gelso, ma è fatta con qualche parte dell'albero di gelso?
    E anche qualcosa sulla moon rock (mi ero persa i post di S.Valentino).
    Sai cosa ci vorrebbe, qualche link sui processi produttivi di queste carte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mammozza, ti prego non mi chiamarmi maestra che non lo sono....la mia è solo una passione, cerco di condividere con voi quello che mi piace....non sai quanto mi rende felice sapere che il cartonaggio interessi a qualcuno!!!tornando a noi:
      - si viene fatta con albero di gelso in particolar modo è prodotta in oriente, io ho visto la lavorazione in Thailandia, ma non ho foto...mannaggia a me!!!pensa che mi hanno anche dato i semi da piantare per far crescere l'albero!!!!:-)
      -per il processo produttivo pensavo di fare proprio la carta in casa, coinvolgendo BabyGiorgia ovviamente però ci dobbiamo mettere in giardino quindi devo aspettare il caldo!!!
      - per quanto riguarda i processi produttivi delle carte naturali devo cercare informazioni.....
      grazie per i suggerimenti.. sono preziosi...

      Elimina
  3. Ciao Tamara, è esattamente così, lo spiegherò in uno dei prossimi post!!!praticamente mischi vinavil e acqua, più o meno 1 dose di vinavil 1/3 di acqua, dipende anche da quanto è spessa la carta, quelle che ho elencato sopra si può mettere anche un pò meno acqua perché altrimenti si bagnano troppo se prendi la moon-rock la colla deve essere molto acquosa, se invece usi carta di riso deve essere quasi tutta colla...visto che ti interessa posso prepararlo come prossimo post così scrivo bene le dosi e inserisco qualche foto!!!io faccio sempre a occhio!!!
    un bacione!!

    RispondiElimina
  4. Forse te l'ho già detto, io non sono per niente creativa, ma tutta questa carta me la terrei solo per accarezzarla e annusarla!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robin, mi sa che ci siamo commentate in contemporanea!!!concordo in pieno sono meravigliose, io mi incanto a guardarle e toccarle!!!

      Elimina
  5. Bellissime carte!Dove trovare il tempo per provare tutto!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo so, il tempo è la nota dolente di tutte noi...o si fa una cosa o se ne fa un'altra, motivo per cui da quando è nata BabyGiorgia non ho più realizzato album!!!!ma finché c'è vita c'è speranza!!!

      Elimina
  6. Questo cartonaggio mi incuriosisce sempre di più... ora dovrei soltanto trovare il tempo per realizzare qualcosa!! Ma per adesso mi limito a guardare i tuoi lavori!
    Un bacione
    Francesca

    http://thetraveldiaryblog.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti pensavo per i primi progetti di realizzare qualcosa di semplice e veloce!!!ci devo lavorare ancora un po' su....

      Elimina
  7. interessante. amo le carte e le colleziono. bel post, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io adoro le carte, bella collezione!!!E' sempre un piacere toccarle e guardarle!!

      Elimina
  8. Amo questi materiali, mi danno un gusto a toccare e sperimentare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno con te!!!mi sono appassionate alle carte naturali e non sono più riuscita ad abbandonarle!!1Peccato sia difficile trovarle (nella mia città non ci sono negozi che le vendono)

      Elimina
  9. Ciao piacere di conoscerti, sono contenta che tu sia passata da me nel mio blog!;) Adesso mi segno subito come tua follower!!!

    Complimenti per le carte gelso o carte fatte a mano....mi ricordano tanto quelle che ho io!!!!hhihihihihhihi vedo con piacere che abbiamo gli stessi gusti!
    Ciao da Azzurra

    http://librisposi.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. Ciao Azzurra, grazie per essere diventata follower ed aver ricambiato la visita!!si le carte naturali sono meravigliose!!!

    RispondiElimina
  11. ho ma che belle queste carte ....oglio imparare anche io a usarle...
    come faccio a fare il corso? grazie anna...angelobiondoa@libero.it

    RispondiElimina
  12. Ciao ho scoperto per caso il tuo blog ed è molto intessante!!!!!!!!!!!!!! Ma cosa consigli per scrivere sulla carta di gelso che non sia una normale bic?! Grazie mille

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...