3/27/2012

NUOVA CAMPAGNA "SAVE THE CHILDREN"



Questo post è velocissimo perché sto per tornare a lavoro, ma volevo condividere con voi questo dato che mi ha lasciata senza parole... 

Bambini, punizioni fisiche: oltre un quarto dei genitori italiani - il 27% - ricorre più o meno di frequente allo schiaffo con i figli e lo sculaccione è educativo secondo un quarto dei genitori

Come si fa a pensare che dare schiaffi o sculacciate possa servire a qualcosa, addirittura usarli come metodo educativo.....
Questa è la nuova campagna che ha lanciato Save The Children, sul sito della Repubblica ho trovato anche il video che rende benissimo l'idea....
Scusate ma devo correre a lavoro, vi lascio pensando che un bambino su quattro che incontreremo domani al parco riceve schiaffi e/o sculacciate dai propri genitori, ma non perché i genitori sono nervosi-stanchi-stressati (che comunque non sarebbe una scusante), perché lo stanno educando....chi glielo spiega al bambino???

A fronte di ciò circa il 25% del totale dei genitori si rifiuta categoricamente di ricorrere 

alle punizioni fisiche dei propri figli.

devo dire la verità, mi sarei aspettata una percentuale più alta.

Vi lascio di seguito il link della ricerca su cui si basa questa campagna di SaveTheChildren...quando avete un attimo leggetelo, ne vale la pena.


arrivate fino in fondo perché ci sono link utili.

MammaLaura

14 commenti:

  1. Non posso che essere d'accordo con la campagna di Save the Children contro le punizioni fisiche sui bambini!! Quel genere di punizione NON è educazione alla vita!
    Un caro saluto
    Francesca

    http://thetraveldiaryblog.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Francy, ma poi servissero a qualcosa....per quello che vedo incutono solo terrore....

      Elimina
  2. Confondere autorità con autorevolezza può fare gravi danni....

    RispondiElimina
  3. Conosco Save the Children e non posso che continuare ad apprezzarla. Purtroppo non mi stupisce la percentuale di bambini sculacciati dai genitori....tante volte per strada o al parco mi capita di assistere a scene del genere...ed ogni volta mi si stringe il cuore...
    Non posso negare a volte di averlo fatto anche io quando mio figlio era piccolo...si vinta dalla stanchezza e dall'esasperazione...lo so che non è una giustificazione... e dopo mi è sempre dispiaciuto. Ma in luoghi pubblici no....è anche mortificante ed umiliante per un bambino.... ma come si può pensare che sia educativo????

    Posso copiare il post nel mio blog??
    Penso meriti divulgare una campagna del genere

    Moonlitgirl

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Moonlitgirl, certo che puoi copiare il post!assolutamente a favore della divulgazione!!!

      Elimina
  4. Ciao sono perfettamente d'accordo con te.Con i bambini bisogna avere molta pazienza e dialogo,anche se a volte ti fanno perdere le staffe.lA VIOLENZA NON PUO' CHE GENERARE VIOLENZA.Ho due nipoti e non vorrei mai che subissero atti violenti.ALFREDO

    RispondiElimina
  5. Ciao Alfredo, piacere di conoscerti e grazie per essere passato!!!Appoggio a pieno le tue parole!

    RispondiElimina
  6. "Perché tanto ha il pannolino, non lo sente" ... Peccato che la la forza di un adulto sia davvero troppa per un frugoletto. Se ne discute tanto tra le mamme, ma la violenza sui bambini è solo da condannare.

    RispondiElimina
  7. Ma sai che non ero a conoscenza di questa campagna di Save the Children? Anche a voler tralasciare tutto il discorso sulla pedagogia nera, mi sembra davvero un dato spaventoso!
    A proposito di sculacciate e affini, c'è un bel testo di Olivier Maurel che si intitola appunto "La Fessée" (la sculacciata) e che sta per essere pubblicato anche in Italia...mi sa che conviene diffondere anche in questo caso!
    Adesso vado a papparmi i tuoi link...
    Loretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il suggerimento, inserisco il libro alla fine dell'articolo, è un buon approfondimento!

      Elimina
  8. grazie laura per questa pagina importante da voi postata!
    ho in braccio la mia piccola nata da pochi giorni... e di pazienza a volte ce ne vuole tantissima anche con gli altri fratellini. ma la violenza, anche in un momento di rabbia... quella mai!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Congratulazioni per la nuova arrivata!!!grazie a te, per me sei un grande esempio di amore!!!
      un grandissimo abbraccio a te e alla piccolina!!

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...