3/30/2012

RIVISTE PER BAMBINI: "WILD ANIMAL BABY"

L'aspettavamo da alcuni mesi e finalmente la scorsa settimana l'abbiamo trovata nella nostra cassetta delle lettere, ecco a voi direttamente dagli Stati Uniti d'America la rivista "WILD ANIMAL BABY"



Ho scoperto questa rivista grazie a questo post su Bilingue per Gioco (leggetevi tutti i commenti ci sono molte segnalazioni).
Adoro le riviste da sempre, ora ho diminuito il numero di acquisti perché Internet è un valido sostituto e perché i prezzi sono abbastanza elevati.
Comunque, dopo aver letto il suggerimento, sono andata subito a visitare il sito del National Wildlife Federation

The National Wildlife Federation works to inspire Americans to protect wildlife for our children's future. We protect and defend wildlife and the wild places they need to survive. We work to restore the health of our natural habitats and ecosystems. And we educate and inspire Americans to care for and protect our natural heritage.

La National Wildlife Federation lavora per ispirare gli americani a proteggere la fauna selvatica per il futuro dei nostri figli. Noi proteggiamo e difendiamo la fauna selvatica e i luoghi selvatici in cui hanno bisogno di vivere per sopravvivere. Lavoriamo per ripristinare la salute dei nostri habitat naturali e degli ecosistemi. E noi educhiamo e ispiriamo gli americani a curare e proteggere il nostro patrimonio naturale.

Lascio a voi, se siete interessati, l'esplorazione del sito, io mi soffermerò sulla nostra rivista!
Mi ha colpita il fatto che sia una rivista per bambini da 2 anni, proprio come la stavo cercando; stavo cercando qualcosa di semplice in inglese e dopo aver sfogliato un numero on-line, ho pensato che fosse perfetta per BabyGiorgia dato che adora gli animali.
Ok, facciamo l'abbonamento, guardo i prezzi... l'abbonamento a 10 numeri con spedizione in Italia compresa costa 31,95$, l'equivalente di 24€ circa, veramente poco rispetto alle riviste italiane.
Perfetto, passiamo alla sottoscrizione dell'abbonamento,noi lo abbiamo acquistato telefonando, ma è possibile anche acquistarlo online.
La ragazza con cui abbiamo parlato è stata gentilissima, le abbiamo lasciato i nostri dati, il numero della carta di credito e così era fatta, non ci restava che aspettare 8/10 settimane.
Dopo 12 settimane lo abbiamo trovato nella nostra cassetta delle lettere (dovevamo ricevere anche un piattino, ma a casa nostra i regali non arrivano mai......mah!!) non ho resistito e l'ho aperto subito.
Il formato è più piccolo di quanto pensassi, come vedete dalla foto è grande come la mia mano, ma BabyGiorgia l'ha apprezzato tantissimo, perché riesce a sfogliarlo benissimo tenendolo con una sola mano.

Che dire delle rubriche? semplicemente fantastiche!
Si parla di:
- caratteristiche del coniglio

- cerca e trova sugli animali

- contiamo insieme

- leggiamo un fumetto

- giochiamo con i colori (di cui ho fatto una riproduzione in italiano in questo post)

- giochiamo con i coniglietti

- impariamo un nuovo verbo con il gioco 'I can...'


- leggiamo una storia, breve, semplice  e molto carina!



- infine qualche idea per giocare a Marzo


Per chi è interessato esiste anche un'app gratuita per iPad, iPhone, iPod touch e Android che si chiama 'What did Snakey Eat?' (età 2-5 anni), per informazioni collegatevi a nwf.org/kidsapps (ce ne sono anche per bambini più grandi).

Concludendo, siamo assolutamente soddisfatti del nostro abbonamento ed anche BabyGiorgia sembra apprezzare (per ora la sfoglia anche più dei libri in inglese che abbiamo).
Ho inserito tutte le foto perché sono di grande aiuto per capire se può andar bene per i vostri bimbi, ma se ho violato qualche copyright avvisatemi e provvederò a rimuoverle.


Con questo post inauguro una nuova sezione del blog 'Riviste per Bamini', se qualcuno è a conoscenza di riviste particolarmente interessante per bimbi piccoli me lo può comunicare, sono alla ricerca!!!Grazie!!!

Con questo post partecipiamo al venerdì del libro di Homemademamma, per tutte le altre proposte cliccate qui.

MammaLaura

35 commenti:

  1. questa carrellata di immagini fa venire voglia di abbonamento. coinvolgerò anche il nonno. lui sa ben parlare l'inglese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, le immagini sono carinissime!!!invogliano proprio!!!

      Elimina
  2. che fantastica rivista!! tutti i bambini dovrebbero sfogliare qualcosa di simile!!

    La primavera è intorno a noi! The Nature Jotter apre le porte a tutti gli amanti della fotografia!
    Inviate la vostra foto naturalistica a thenaturejotter@hotmail.it oppure postatela qui in bacheca! Saranno tutte pubblicate sul blog con i link e i nomi dei partecipanti!! Enjoy! :))
    http://www.facebook.com/pages/The-Nature-Jotter/304508736268605

    RispondiElimina
  3. Oh, bellissima! Quello che serve ai piccoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbero esistere anche in Italia riviste così!!!

      Elimina
  4. Ohi per noi che siamo passati dall'ascolto alla lettura è interessantissimo. Sembra davvero molto valido!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, per me ne vale la pena, è solo il primo numero e Giorgia è ancora piccola, ma per i bimbi che leggono è perfetto perchè è scritto tutto molto grande con le parole più importanti evidenziate.

      Elimina
  5. Grazie per queste informazioni che possono tornare utili, se non direttamente a me (la mia monella è ancora in una fase delicata di passaggio e di sblocco, non è pronta per queste cose) magari a qualche amica o meglio ancora a mio fratello e mia cognata che parlano correntemente inglese e hanno due bambini...
    Buon fine settimana, un bacio!

    RispondiElimina
  6. Davvero interessante! Prendo nota perchè, anche se io non ho bambini piccoli a cui leggere i libri, potrebbe sempre interessare a qualche mia amica. Grazie e a presto

    RispondiElimina
  7. Aspettavo impaziente questo tuo post perché è da tanto che medito di acquistare questa rivista: grazie! Sei stata precisa ed esaudiente. Foto e illustrazioni sono sicuramente eccellenti, i contenuti però mi lasciano perplessa, mi sembrano poco interessanti per una bimba di quasi tre anni come la mia cresciuta a latte e documentari. E poi avverto nelle pagine di questa rivista l'intento di insegnare qualcosa, come certi libri della Usborne che non sopporto. Nonostante le cattiverie di cui sopra, credo che l'acquisterò perché mi fa troppa tenerezza l'idea di una rivista per piccini piccini piena di pucciosi animaletti :) - Graziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Graziana, sono contenta che l'articolo ti sia piaciuto!sicuramente l'intento della rivista è di insegnare qualcosa, ma per noi va bene così, in fin dei conti per me è bello imparare giocando!!COnsidera anche che noi leggiamo ogni tanto qualcosa in inglese, cantiamo in inglese, ma il nostro livello non è certamente come il tuo......posso chiederti che documentari fai vedere alla tua bimba?anche io sono alla ricerca, ma non ho ancora trovato niente, o forse non ho ancora cercato seriamente!!
      Grazie per la visita!!
      un abbraccio!!

      Elimina
    2. Non è questione di livello di inglese (infatti non credo che il livello di inglese di mia figlia sia superiore a quello dei bimbi americani che leggono questa rivista), ma del fatto che nel settore animali siamo particolarmente curiosi. Noi viviamo in campagna e leggiamo molti libri con animali da sempre. Per ogni bestiolina che incontriamo sui libri o fuori casa andiamo a cercare su youtube un breve documentario e lo guardiamo..una roba molto economica:)Un esempio. Volevo far conoscere a Bea "Lunamoth" di cui abbiamo letto in un libro di Eric Carle e allora ho trovato questo e lo abbiamo commentato insieme:http://www.youtube.com/watch?v=atOSro3_W7c&feature=fvsr Ovviamente se il filmato è in inglese tu glielo puoi commentare in italiano. Poi ci sono i doc della BBC ma per me son troppo lunghi e cruenti e di solito Bea se li guarda con il papà. Un abbraccio a te e grazie per questo bel servizio!

      Elimina
    3. Sai che è proprio una bella idea quella di vedere dei documentari abbinati agli animali, noi siamo tornati da poco da casa dei nonni dove Giorgia ha conosciuto tanti animali nuovi....ci provo anche io a farglieli vedere e vediamo come va!!!Grazie per il suggerimento!!!

      Elimina
  8. Che bella questa rivista! Anche noi nella proposta di questo venerdì del libro parliamo di animali...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie
      Stefania, spero di riuscire a passare presto a farti una visita e anche a tutte le altre, ora siamo dai suoceri....torniamo domani sera a casa....confido nella prossima settimana!!!
      un bacione!!

      Elimina
  9. Che carino!!!!! Peccato non ci siano riviste così in Italia....

    RispondiElimina
  10. Grazie che bel suggerimento. Una buona soluzione per leggere impparando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la visita!!!si è veramente un'ottima soluzione per divertirsi e imparare!!

      Elimina
  11. questa rivista farebbe impazzire il piccolo di casa e un po' anche la mamma!

    RispondiElimina
  12. Ciao! bellissima, grazie della segnalazione! dove dovevamo mettere il link??? fallo!! Io ricordo di averne vista una diversa, forse per bambini più grandi, con approfondimenti di scienza e natura, non solo di animali.. sai aiutarmi a rintracciarla? Un bacio, jessica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica, scusa di che link parli...non mi ricordo...:-(....
      per l'articolo io l'ho ritrovato tramite la ricerca nel sito di BpG mettendo le parole 'rivista', mi sono venuti fuori tre articoli poi mi ricordavo dai averlo letto nei commenti e così l'ho ritrovato!
      un bacione a te!!!

      Elimina
  13. Wow, molto ma molto interessante! Ottima segnalazione!
    Adesso vado subito a vedere l'app :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi fammi sapere com'è!!!Ti posso chiedere se il tuo duenne gioca con le app???

      Elimina
    2. Ne avevo scaricata una con i versi degli animali della fattoria, ma l'uso stava diventando veramente eccessivo: è veramente incredibile che così piccoli vengano attirati così tanto :-/
      Così ho smesso di farlo giocare e alla fine l'ho disinstallatata.
      Ora solo in situazioni di emergenza (tipo in sala d'aspetto dalla pediatra, fila chilometrica al super o prima di cena quando sono da sola e non mi fa cucinare) gli faccio vedere qualche video della Pimpa o qualche canzoncina su Youtube. E voi?

      Elimina
    3. Noi non abbiamo niente di così tanto tecnologico (anche se ci piacerebbe da morire!!!), infatti la mia paura è che si "impallano" li davanti a mo di televisione e la cosa non mi piace molto.Cerco di evitare la televisione fatta eccezione rari casi tip lavaggio capelli(che mi occupa un ora, ho capelli molto ricci)oppure preparazione della cena o altri casi di estrema necessità e siccome Giorgia gioca da sola 5/10 minuti al massimo non ho molte altre alternative.
      Per quanto riguarda il computer non lo accendo quasi mai quando sono con lei anche perchè se lo accendo lo vuole lei.....e quindi è inutile accenderlo!!!comunque quando è acceso guardiamo su youtube le filastrocche e le canzoncine in inglese....

      Elimina
  14. Davvero interessante, una rivista in inglese, piena di figure, per far prendere ai bimbi familiarità con questa lingua! Tra l'altro il prezzo mi sembra davvero buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal prezzo visti i costi delle riviste in Italia!!!

      Elimina
  15. Splendido questo suggerimento. Alice potrebbe leggere... se dici che è così semplice ordinarlo, ci faccio un pensierino, grazie grazie. Mi sembra anche ben fatta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova a ordinarlo prima on line, noi abbiamo avuto problemi per un codice che ci ha chiesto della carta di credito che non ci ricordavamo, altrimenti sarebbe stato ancora più facile!!!comunque loro sono gentilissimi, ripetono la stessa frase anche 10 volte!!!!

      Elimina
  16. Ma che carina!!!!! Ora però mi hai messo in crisi...abbandoniamo il bistrattato francese? Mah...
    Loretta

    RispondiElimina
  17. Ciao MamminaFortunata, non ti volevo mettere in crisi, è giusto che ognuno segua la sua strada, sempre di conoscenza stiamo parlando....io il francese non lo conosco quindi seguo la strada dell'inglese!!!
    però se ci vuoi suggerire qualche librino semplice semplice in francese potremmo anche provare ad impararlo insieme io PapàStee BabyGiorgia!!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...