4/02/2012

MAMMALAURA E BABYGIORGIA A BIMBI IN FIERA

Sono tanti anni che mi dico di andare a fare una visita alla fiera "Bimbi in  Fiera" e finalmente quest'anno, complice un fine settimana dai suoceri siamo riusciti a visitare la data di Roma.
Siamo andate io, BabyGiorgia, ZiaMona e NonnaMargherita, mentre PapàStefano è andato a vedere la mostra della National Gegraphic di cui vi parlerà presto!
L'ingresso alla fiera costa 7 € con la riduzione scaricabile da internet, che non è poco per essere una fiera commerciale... pensavo prima di essere uscita con un passeggino strabordante di campioni omaggio e tante altre cose!
Andiamo con ordine, la fiera è composta da due padiglioni, il primo che visitiamo è pieno di stand di famose marche di attrezzature per bambini, di hotel che sponsorizzano viaggi per famiglie, di organizzazioni che promettono fantastiche babysitter ed animazioni per feste... insomma tantissimi tantissimi stand!
Una cosa che mi è piaciuta molto è che in diversi stand sono organizzati degli spazi gioco per i bambini, utili perchè molte famiglie, come anche noi, si sono divise, quindi bimbi + 1 genitore (nel nostro caso nonna+zia) sono rimasti a giocare, mentre le mamme impazzavano alla ricerca di omaggi e brochures varie.

Ci sono spazi molto ben organizzati per:


- NURSERY ATTREZZATA HUGGIES per il cambio del pannolino; 
- SALA ALLATTAMENTO NUK con comodi divani e pratici scalda biberon; 
- AREA MASSAGGIO INFANTILE MISTER BABY per rilassare e coccolare il bebè; 
- BABY RISTORO HIPP BIOLOGICO dove le famiglie potranno pranzare assieme ai loro bimbi ;
- BABY PARKING CHICCO con divertenti e colorati giochi per lasciare i vostri figli e visitare in tutta comodità la fiera;
- AREA RELAX RAJASUN con morbidi cuscini sui quali rilassarsi dopo la visita alla fiera.


Ci sono pupazzi che girano per tutta la fiera pronti a fare foto con i bimbi.
Molti stand offrono materiale informativo, offrono consulenze con psicologhe e dottori, molto utili per me parlare con la dentista che ha fatto un mini-corso (10 min.circa) in cui ha spiegato come lavare bene i denti e ha rilasciato del materiale informativo per l'igiene orale ed un bellissimo spazzolino luccicante che BabyGiorgia ha apprezzato moltissimo!!
Se siete incinta godetevi uno degli ultimi momenti di relax e fatevi fare un massaggio shiatsu; nello stand della croce rossa ci insegnano a fare la manovrea di disostruzione pediatrica.

Uno dei momenti più belli della fiera per me è stato trovare l'angolo di Topolino (perchè come ho detto nel post precedente mi piacciono molto le riviste, sono abboanata a Topolino da diversi anni e adoro tutto il magico mondo Disney!!) con il disegnatore Marco Gervasio a disposizione di tutti i bambini per realizzare un disegno a richiesta, neanche a dirlo ho "obbligato" BabyGiorgia a fare la fila (non potevo certo perdere un'occasione così!!) e lei dopo essere stata bravissima e aver guardato attenta il diegnatorte ha chiesto Qui, Quo e Qua, era troppo facile un disegno solo!!! ed ecco qui il nostro bellissimo disegno che presto verrà incorniciato e attaccato in cameretta....


Grazie Signor Gervasio!!

Il secondo padiglione è interamente adibito a spazio giochi, noi siamo stati sempre nell'area con tante macchinine e trecicli cavalcabili in cui BabyGiorgia si è divertita a correre su è giù...anche se iniziava a perdere i colpi!!!!
Un bel teatrino con i personaggi delle nuove merendine della Bauli, un'area con i tavolini e molti giochi della ditta Quercetti, gonfiabili, pony su cui fare il giro, mele da mangiare in regalo, insomma veramente un grande parco giochi!
Per i papà più spericolati c'è il circuito per fare la gara con i passeggini (tranquilli... senza figli dentro!!) e la gara di velocità per il cambio pannolino.

In conclusione è stata una bellissima esperienza, abbiamo portato a casa tanti prodotti omaggio e tante informazioni, BabyGiorgia si è divertita molto perché era pieno di bambini.
Tanto per darvi un'idea nel nostro bottino ci sono: pannolini, 2 biberon chicco, un ciuccio tommee tippee, un gioco regalato dalla Mister Baby perché siamo diventati fan della loro pagina facebook, diversi spazzolini da denti e dentifrici, cucchiaini per la pappa, brochures con giochi vari da fare, un memory di Topolino, due zainetti, una buona scorta di Napisan, uno sconto di 100 € per una vacanza in Trentino....non c'è male...


L'unico dubbio che mi viene, se proprio vogliamo essere critici è: vanno benissimo gli omaggi perché ci rendono felici e ci danno un motivo in più per visitare questa fiera, ma chi li paga tutti questi prodotti omaggio...e se moltiplichiamo questo evento per le quattro date....????

Per tutte le informazioni e i calendari delle prossime manifestazioni cliccate qui.


MammaLaura

6 commenti:

  1. Grazie della dritta, ne ignoravo l'esistenza. Buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale, buon inizio settimana anche a te!!!

      Elimina
  2. Grazie per esser venuta nel mio blog!Quanto mi piacerebbe poter andare a visitare questa fiera....che bello! solo che da Cagliari mi viene un attimino in salita!
    Bacio

    RispondiElimina
  3. GRazie a te per aver ricambiato la visita!!!si effettivamente da cagliari rimane un po' scomodo!!!
    un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. Non la conoscevo! Comunque penso che dopo un po' diventerei matta. Nei posti così dopo un po' non vedo più niente e sento solo il caos. Però la tua recensione è proprio accurata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tamara, effettivamente è un gran caos, ma ne è valsa la pena, noi ci siamo divertite molto....considera però che a me le fiere piacciono un sacco!!!

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...