5/14/2012

VISITA A WINDSOR CASTLE

La luce mattutina filtra dalle tende scure che ci separano dalla veglia. Fuori piove, essendo in Inghilterra non possiamo sicuramente lamentarci. Abbiamo deciso di abbandonare il progetto iniziale di andare a visitare Bath, Lacock e in dubbio Bristol e Stonehenge. Troppe cose, Laura, la proprietaria dell’appartamento, ci aveva consigliato bene. Allora decidiamo di andare al Windsor Castle ed eventualmente a seguire Hampton Court.

Puntiamo il navigatore satellitare sul Windsor castle, una delle residenze estive della regina. E’ situato esattamente dall’altra parte di Londra, quindi per arrivarci dovremo necessariamente passare per il centro di Londra. Il viaggio non durerà un’ora ed un quarto, come dichiarato dal navigatore e da google maps, bensì quasi due ore. A fronte di questo c’è da dire che abbiamo fatto proprio un bel giro, abbiamo sfilato per i multietnici e verdeggianti quartieri di Londra. In particolare a un certo punto passiamo in auto sul Tower Bridge, con nostro grande stupore, forse perché essendo così famoso passarci attraverso con l’auto è strano. Vediamo edifici di tutti i tipi, dove molti appartamenti, ma molti, sono in vendita, in particolare quelli più dozzinali. Facciamo anche buona parte del lungo Tamigi ammirando con stupore i variopinti e decorati ponti che ci lasciamo sulla sinistra.

Finalmente arriviamo a Windsor.

Seguiamo le indicazioni per il castello e parcheggiamo nel parcheggio di una sorta di centro commerciale o turistico che ci costerà 8 sterline per circa quattro ore. All’uscita chiediamo le indicazioni ad un signore che gentilmente ci accompagna per qualche passo e ci spiega nel dettaglio la strada da fare. Lo sciame di negozi, negozzietti e ristoranti ci distoglie dall’obiettivo principale di visitare il castello, così attirati come dalle sirene usciamo dalla strada maestra e ci addentriamo nei vicoletti creati dalle bancarelle stabili e temporanee. Acquistiamo alcuni oggetti molto carini e facciamo una una breve puntata nell’immancabile negozio di dolciumi. 

[Windsor - Bottega di dolciumi]

Il pranzo è piacevole in un negozio della catena gbk (gourmet burger kitchen) dove mangiamo dell’ottimo pollo alla griglia cucinato al momento e della buonissima acqua gratuita con limone, lime e foglie di menta. 

E’ tutta la mattina che la pioggia più o meno forte ci accompagna, entriamo al Windsor Castle con 17 sterline a testa. 

[Entrata Windsor Castle]

[Windsor Castle]

[Windsor Castle]

Appena entrati incappiamo in una banda che intona musiche ufficiali british, poco dopo scopriremo che oggi è il giorno della Scouts Parade.

[Banda musicale per la Scout Parade]

Inizia a piovere più forte, ci catapultiamo all’interno degli appartamenti reali. Vediamo la casa delle bambole, una mostra di fotografia della regina e le infinite sale reali ognuna con una specifica attività prevista. Di tanto in tanto, fuori dalle transenne turistiche si notano delle ragazze che concentrate disegnano il particolare di un oggetto di queste affascinanti sale. Non si possono fare le foto, ed appena Giorgia tocca la transenna arriva un signore del personale preposto ai controlli che ci redarguisce. 

[Windsor Castle]

Finito il giro vorremmo visitare la cappella di San Giorgio, ma sfiga vuole che oggi (essendo Domenica) la chiesa sia in servizio, come scrivono quando ci sono delle celebrazioni, quindi chiusa al pubblico. Proviamo a chiedere a più addetti se c’è la possibilità di visitarla a seguire, ma, purtroppo, non è possibile. 

[St George's Chapel]

La visita ci è piaciuta, ci sono molti spazi all'aperto in cui poter passeggiare, anche se per noi oggi non è la giornata giusta!
La visita interna l'abbiamo fatta molto velocemente correndo dietro a BabyGiorgia, però le stanze, le decorazioni e gli arredamenti sono molto "regali" e c'è la possibilità di prendere l'audioguida (ci sembra non sia inclusa nel prezzo) per avere spiegazioni più approfondite.
Andiamo via pensando che senza la visita alla cappella dovrebbero abbassare il valore del biglietto. 

[Windsor Castle]

Prila di lasciare la cittadina facciamo un giro nelle vie un po' meno frequentate.

 [Windsor]


E' ora di rimettersi in macchina, sono già le 16.30, non riusciamo ad andare anche ad Hampton Court, sarà per la prossima volta!

PapàSte - MammaLaura

12 commenti:

  1. MI SEMBRA DI AVER PASSEGGIATO INSIEME A VOI... grazie per questo diario ...
    buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta!!
      grazie a te per seguirci sempre!!
      un bacione

      Elimina
  2. Che bello.... aspetto con ansia la prossima puntata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci stiamo lavorando!la parte più difficile è selezionare le foto...PapàSte ne ha scattate 2500!

      Elimina
  3. Ma che bello abitare così vicino a posti tanto belli! Aspetto il prossimo diario, allora! Comunque per inciso mi hanno detto che i Cotswold sono meravigliosi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari abitare in questi posti...per noi è stata solo una vacanza!!!;-)
      Però ce la siamo goduta alla grande!!

      Elimina
  4. Che bello leggere questo vostro viaggio, bellissime foto e bellissimi posti:)
    Bacioni,
    Sonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia, sono contenta che ti piaccia!!

      Elimina
  5. Che bello leggere questo vostro viaggio, bellissime foto e bellissimi posti:)
    Bacioni,
    Sonia

    RispondiElimina
  6. Mi sono innamorata della foto di Windsor Castle con la panchina sul prato in primo piano... ora voglio proprio andarci!! :-D
    Un abbraccio
    Francesca

    http://thetraveldiaryblog.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy, le foto sono merito di PapàSte!
      considerando che abbiamo visto gli stessi posti, molto presto ci dovrai andare! ;-)
      un bacione!

      Elimina
    2. Ahahaha hai proprio ragione, non posso interrompere questa "tradizione" quindi devo assolutamente tenere il passo!! :-D
      Complimenti a PapàSte per le foto allora!!
      Francesca

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...