6/13/2012

VISITA AL MUSEO TATTILE OMERO

Qualche settimana fa siamo andati a visitare il Museo Tattile Statale Omero, pensate che è nella mia città da quasi 20 anni ed io non l'ho mai visitato... è una vergogna, lo so, ma molte volte non apprezziamo quello che abbiamo vicino ed in questo caso devo dire che è stata un'enorme sorpresa.
Andiamo con ordine, un giorno, perdendomi in internet, sono arrivata al sito del museo ed ho iniziato a leggere le informazioni relative alle visite, così ho scoperto che l'ingresso è sempre stato gratuito e che organizzano laboratori per grandi e piccoli.  Ho preso il telefono ed ho chiamato, mi informano che organizzano laboratori anche per i bambini del nido, quindi 2 anni e mezzo vanno bene per partecipare, però servono almeno 3/4 bambini.
Così raduniamo un po' di amici e una domenica pomeriggio andiamo!
Il laboratorio si paga, però ci sono diverse convenzioni, leggete qui e troverete tutte le info a riguardo.

Il museo Omero è uno dei due musei in europa per ciechi, ma non pensiate che sia solo per loro, quando si fa la visita (quella gratuita) se si è in coppia, ti danno una mascherina per coprirti gli occhi e si può fare la visita toccando tutto.
Questo è bellissimo anche per i bimbi, perché a differenza dei normali musei in cui ripetiamo di continuo 'non toccare' in questo museo possono, anzi devono toccare tutto quello che incontrano!
All'interno del muso ci sono le riproduzioni delle statue più famose sparse nei musei di tutto il mondo, ed è un bellissimo modo per far avvicinare i bimbi all'arte!






Torniamo al laboratorio, nel nostro caso i bimbi erano tutti intorno ai 2/3 anni, quindi ci hanno fatto giocare con l'argilla, un ragazzo molto gentile li ha guidati nella manipolazione (con l'aiuto di noi genitori ovviamente!) facendo usare loro attrezzi (ma anche semplici forchette) per realizzare delle decorazioni ed alla fine hanno anche realizzato un vasetto (o qualcosa di simile ;-))!


Non mi voglio dilungare, ma vi posso garantire che vengono a visitare questo museo da diverse parti d'Europa e ci hanno spiegato che proprio in questo mese cambieranno location ed andranno al Lazzaretto costruito nella prima metà del '700 dal Vanvitelli in mezzo al mare con tecniche decisamente innovative (era veramente usato come lazzaretto) luogo molto suggestivo che ospita spesso mostre d'arte.
Per farvi capire la suggestione del luogo vi lascio una foto che ha scattato PapàSte qualche tempo fa...

Tornando al Museo Omero, per i bimbi un po' più grandi di BabyGiorgia, fanno laboratori che coinvolgono tutti e cinque i sensi, credo che sia veramente una bella esperienza.
Sempre per i bimbi più grandi hanno un libricino da portare a case per continuare a giocare con l'arte molto, interessante, vi lascio qualche foto...




Siamo rimasti veramente soddisfatti e ve lo consigliamo se capitate da queste parti!

MammaLaura - PapàStefano - BabyGiorgia

11 commenti:

  1. Wow, dev'essere davvero bello questo museo. mi hai incuriosito molto!
    me lo segno, per quando verremo da quelle parti!!! :-)

    baci

    ps

    vieni a trovarmi che un meme ti aspetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Smile, se passi dalle nostre parti fai uno squillo, anzi una mail!!!;-)
      Grazie!

      Elimina
  2. Molto molto particolare, per i bimbi soprattutto il laboratori ma anche la possibilità di toccare tutto.
    D'estate andremo in riviera romagnola e Ancona non è lontanissima potrebbe anche starci un giretto... vedremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se siete in zona potrebbe valere la pena farci una visita, magari prima chiama, da quello che so questa estate ci sarà un passaggio da una location all'altra.
      Se passate in zona fateci sapere!

      Elimina
  3. Che bella esperienza per i bimbi,grazie dell'utile informazione:)
    Un bacione,
    Sonia

    RispondiElimina
  4. che bel museo! lo tengo presente per quando sarò da quelle parti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giorgia, grazie e se capiti da queste parti faccelo sapere!

      Elimina
  5. Ma bello davvero! Non mi risulta che a Milano ci sia qualcosa del genere. Si, c'è il Museo Braille dell'Istituto dei Ciechi con visite guidate, ma non è la stessa cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà quanti musei bellissimi avrete a Milano!
      da noi è praticamente l'unico, ed è veramente incredibile che non ci eravamo mai stati!
      Ora che l'ho scoperto recupererò!

      Elimina
  6. Ciao ragazzi! E' un po' che non riesco a commentare ma vi seguo lo stesso.. oggi però dovevo proprio dirvi che questo museo mi ha veramente incuriosita e piacevolmente colpita per la funzione educativa che svolge da vent'anni!
    Un caro saluto
    Francesca

    http://thetraveldiaryblog.blogspot.it

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...